venerdì 31 marzo 2017

Memory Planner targato 2017

Ormai è decisamente tradizione, anche quest'anno il mio memory planner è arrivato in tempo per l'inizio della primavera. In questo anno, che già si preannuncia estremamente floreale, la scelta di Heidi mi sembra davvero originale e coerente con il suo stile di sempre perché pur sposando il tema floreale lo fa rivisitando e reinventando il suo black and White sposandolo con delle magnolie tono su tono che guardate con attenzione, assumono con la luce un effetto davvero raffinato, quasi vintage. Questa'anno i planner presentati da Heidi sono stati davvero tanti e ammetto che ho scelto questo non per una questione estetica, ma la mia preferenza è andata a questo splendido planner per il suo Layout completamente rivoluzionato, ormai sono tre anni che faccio scrappin'planner e pur avendo sperimentato il metodo  in vari modelli di planner ho trovato sempre nei memory planner di Heidi la mia dimensione ideale, così quando ho visto nelle anteprime del CHA questo layout ho subito pensato che sarebbe stata una sfida interessante affrontare degli spazi completamente differenti e lontani dalla mia comfort zone  ma piuttosto che scrivervi o descrivervi questo nuovo layout preferisco farvelo vedere nel dettaglio lo trovate nel video in cui recensisco il planner





Uno dei pregi migliori di questo planner è sicuramente la sua "neutralità" che consente un elevato grado di personalizzazione, uno dei suoi punti di forza sono i divisori mensili in acetato, camaleontici, in  grado di trasformarsi insieme alla carta patterned che si utilizza per creare i divisori.
Per me non ci sono stati dubbi appena l'ho aperto ho deciso che per il primo set up targato 2016 avrei utilizzato la collezione speciale di Planner Society che sembrava fatta apposta per questo planner.


 Per la scritte ho utilizzato il kit di Kushi che contiene tantissime scritte fatte con font di brushlettering fatti da lei, e le paper pins con fiore e fiocco realizzate da Lucy in the wonderland

 
vi lascio con una guest star che adora mettersi in posa...ha dell'incredibile ma lei appena mi vede preparare qualcosa da fotografare molla qualsiasi cosa stia facendo e si mette in posa guardando dritto nell'obiettivo!!! Ha capito di essere in casa di una scrapper!!!
 

lunedì 27 marzo 2017

Come preparo la pagina per lo Scrappin'Planner_LucyWonderland

Ciao a tutti ^-^. Nel mio ultimo articolo vi avevo parlato di come io mi organizzo la preparazione del mio Scrappin'Planner. Adesso mi piacerebbe condividere con voi anche la fase successiva, ovvero come trasferisco il mio ricordo dalla mia agenda giornaliera allo S'P, approfittando dell'occasione per completare l'ultima settimana di Gennaio, rimasta ancora in bianco,

Foto e journaling

La scelta di quale momento della settimana volessi riportare è stata davvero immediata, mi è bastato semplicemente aprire il mio inserto e non ho avuto alcun dubbio: si tratta di un particolare momento trascorso con un mio fratello. Per quanto riguarda le foto, anche qui mi ha aiutato l'averle già in parte selezionate e stampate in anteprima. Mi sono focalizzata su due delle tre che avevo precedentemente scelto.
Il journaling era invece già stato scritto il giorno stesso, ora mi toccherà solo riuscirlo a ricopiare sulla pagina dello Scrappin'Planner [perchè ho provato a spruzzarci sopra della lacca, ed è diventato leggermente illeggibile (≧∇≦) ]

Titolo

Il titolo è una delle cose che solitamente mi richiede sempre molto tempo, dove la mia indecisione regna sovrana. Ma questa volta è stato abbastanza semplice. Riguardando la foto e pensando al rapporto con mio fratello, mi sono ricordata di quando mi costrinse a vedere un episodio qualsiasi della V stagione de "il trono di spade", che io non avevo mai visto. Praticamente non ci ho capito nulla, lui fermava il video ogni tre secondi per spiegarmi la breve storia di ogni personaggio, e le varie relazioni con tizio e caio...ecco, se conoscete la serie, vi lascio immaginare la mia confusione! L'unica cosa che mi è rimasta in mente è la frase "l'inverno sta arrivando".

Processo

Per rompere la pagina vuota, per prima cosa ho creato degli spruzzi con il distress reinker color "Rusty hinge".
Dopo aver sporcato un po' lo sfondo con i distress, ho pensato di aggiungerci un effetto a rilievo con della pasta 3D gloss gel della Prima Marketing e uno stencil, sempre della Prima Marketing.
Ho effettuato delle timbrate varie, in diversi punti delle due pagine, utilizzando dei clear stamp piccolini della Prima Marketing.
Ho selezionato alcuni pezzi di carta e abbellimenti vari che avrei voluto inserire nella composizione. Ho una scatola dove conservo tutti i ritagli di carta, che altro non sono che gli "scarti" di altri lavori, come divisori e tasche. Sono perfetti poi per questo tipo di progetto...non si butta via nulla ^-^
Poi ho assemblato le varie carte, cercando di creare una sovrapposizione armoniosa. L'idea alla base è quella di avere il titolo da una pagina, e le foto con il journaling dall'altra, Per il titolo, ho semplicemente creato una scritta su un pezzo di carta, che poi ho ritagliato. Veloce ed economico (≧∇≦). Le altre lettere le ho invece ricavate da un pad di stickers "label letters"di Tim Holtz.
Una volta deciso l'assetto degli elementi principali, ho iniziato a sistemare anche gli abbellimenti più "voluminosi" e impegnativi
Poiché il journaling è molto personale e privato, ho deciso di metterlo un po' nascosto, sotto le foto,  che non sono incollate, ma tenute ferme con una mini graffetta di Tim Holtz.
Alcuni dettagli delle due pagine.
Ed ecco come realizzo il mio Scrappin' Planner. Un bacio, alla prossima.
Luciana
LucyWonderland

lunedì 20 marzo 2017

instax lover

E' davvero passato tantissimo tempo dalle mie ultime entry nello scrappin'planner, la tentazione era di tuffarmi direttamente nel nuovissimo planner di Heidi, ma poi la voglia di lasciare almeno qualche ricordo degli ultimi mesi ha prevalso e cos' ho deciso di utilizzare il formato personal e per rendere il tutto più veloce ho deciso che avrei utilizzato soltanto le foto instax ho creato una cartella con dieci foto per mese concentrando l'attenzione sulle cose che ci tenevo davvero a ricordare e poi via di stampa in questa foto potete vedere i tre mazzetti di foto pronte per essere scrappate. Per chi non conoscesse questo gioiellino vi dico che è assolutamente uno dei migliori acquisti che ho mai fatto, permette di avere le famose foto istantanee modello polaroid ma decisamente più piccole il formato è 5 x 8,5 cm. le foto hanno una risoluzione un po' vintage tipica delle istantanee e a me piace molto perché è come se davvero le avessi stampate al momento e invece questa stampantina ha il vantaggio di farci scegliere quali scatti vogliamo utilizzare azzerando gli sprechi, che visto i costi alti delle cartucce, non è poco. Comunica con il nostro cellulare in wi fi attraverso una sua app e non ha fili ma un tipo speciale di pile a lunga durata che vi consentono di portarla comodamente in giro con voi sarà un'ottima compagna di viaggio. Vi lascio qui il link alla recensione dei prodotti scrap legati al mondo instax.
Ma veniamo finalmente alle prime pagine targate 2017 in realtà i mesi sono ancora 2016 ma poco conto perché ci troverete già un anticipo di questa primavera che comincia a fare capolino.
in queste prime due pagine ho creato con la foto una pagina apribile per la costa laterale per nascondere sotto il journaling ho usato il washi sia sopra che sotto creando un gioco di sovrapposizioni dietro la foto ho attaccato una mini card lasciando volutamente che si intravedesse il nero della foto come una sorta di mattatura.
 

 
di seguito le altre due pagine ho usato gli stessi colori "sorbetto" questa volta con qualche accents un po' più vivace per contrastare la foto molto scura scattata al cinema, nella pagina di sinistra ho fissata in orizzontale e sempre con un gioco di washi ho creato una pagina nascosta mentre nella pagina a destra ho fissato in alto ma attaccandola alla pagina il resto l'ha fatto il journaling!!!
 
 
 
ecco il video che vi ho linkato sopra
 
 

venerdì 17 marzo 2017

Idee per decorare il nostro Planner

Ciao ragazze,
oggi è il mio turno e ho deciso
di mostrarvi alcune delle mie paginette!!!



Questa paginetta è dedicata al giorno del mio compleanno,
mio marito Andrea mi ha portata a cena fuori in uno dei
miei ristoranti preferiti e non potevo che
fare una foto al mio delizioso dolce....
Yam yam....
La pagina l ho decorata con degli abbellimenti di 
Maggie Holmes, Heidi Swapp e di 
Webster's page.


Questa pagina invece è un dolce ricordo
di una gita con il pattino con mia figlia Viola.
Gli abbellimenti usati sono di Prima Marketing
che adoro.


E l'ultima paginetta è dedicata al 
Bajocco Festival 
tre giorni di spettacoli con vari artisti di strada
che si fa' ogni anno a Settembre nella mia
cittadina. 


Gli abbellimenti sono misti,
adoro la cornicetta d'orata.


Spero che le mie paginette siano di vostro gradimento
e di fonte d'ispirazione.
Vi saluto augurandovi una meravigliosa giornata !!!
A presto!!!
Hugs Tiziana

lunedì 13 marzo 2017

Pianifichiamo il nostro scrappin' planner _ Elena_PlanningMyLife

Ciao Ragazze, oggi vorrei farvi vedere come pianifico il mio Scrappin' planner e come mi organizzo per non dimenticare nulla.
Solitamente aggiorno il mio memory planner una volta al mese, dipende dal tempo libero e dagli impegni, quindi per me è importantissimo segnarmi le cose importanti o i momenti più belli , perché bastano poche parole o una piccola foto per ricordare tutto il momento in un istante.

Scelta del planner


La scelta è ricaduta sul nuovo modello personal di Heidi Swapp, un mix di rosa, fiori e colori che non poteva non conquistarmi.



Il layout interno secondo me è perfetto per pianificare al volo.
All'inizio del mese c'è una pagina riepilogativa che mi consente di vedere nel suo complesso il mese e questo mi aiuta tantissimo nell'organizzare l'intero mese del mio Scrappin' planner.



Poi troviamo su una pagina tutta la settimana e sull'altra spazio libero per aggiungere piccole foto o memorabilia, o anche per appuntarsi altro che riteniamo importante. Il tutto è molto lineare e semplice. Mi bastano neanche 2 minuti alla sera per scrivere e decorare la giornata.


Le foto in bianco e nero le stampo con una normalissima stampante Epson Stylus SX130. Alla fine della settimana scelgo le foto più importanti o significative che riporterò poi a colori e "racconterò" meglio nel mio Scrappin' planner.
Tutta questa visione di insieme mi rende piacevole, veloce e immediato il lavoro di fine mese.
Mi ci è voluto un anno per trovare il metodo adatto a me. Lo scorso anno appuntavo le cose in vari planner ( ne uso parecchi tra lavoro, casa, bimbo e personale) e ogni volta dovevo cercare un po' di qua e un po' di là gli avvenimenti del mese....risultato? mi stressavo, mi demoralizzavo e accumulavo mesi da raccontare.
Come vi ho già detto nel mio precedente post, questo metodo è favoloso, a distanza di anni vi ritroverete un libro vero è proprio della vostra storia, perché ogni attimo è importante.
Le americane amano avere un planner dedicato alla gratitudine, mi piacerebbe farlo , ma il tempo è davvero tiranno...ma secondo me già trascrivere i nostri momenti , anche i più piccoli, è un gesto di gratitudine alla vita, cambiare modo di vedere le piccole cose di ogni giorno è essere grati di essere qui e avere questo grande dono.
Come al solito mi dilungo e inizio a trascrivere i miei pensieri come un fiume in piena, perdonatemi..

Astuccio porta tutto



Insieme al mio personal planner , tengo un astuccio molto minimal ma super capiente preso su Aliexpress a pochi euro. Qui dentro tengo tutto quello che userò per il mio pre Scrappin' planner.
Stickers, pins, card, sample di wash tape , tutto in tinta con lo stile che ho deciso di avere in questo planner.
Tanto rosa, fiori, colori , mi mettono di buon umore, sempre!
Ovviamente ho un astuccio dedicato solo al memory planner grande di Heidi, ma questo ve lo racconterò nel prossimo post.
A presto!

Elena_PlanningMyLife




lunedì 6 marzo 2017

Scrappin'planner girls: Erika - Scrappika


Mi chiamo Erika, sul web Scrappika, e da oggi salirò anche io a bordo di questo bellissimo progetto, per questo vi racconto un po’ chi sono.

Ho scoperto il mondo dello scrap poco più di tre anni fa e d’allora non l’ho più abbandonato.

Fin da piccola ho sempre avuto una passione per la creatività, tanto che carta, colori e forbici non mancavano mai nei miei pomeriggi di gioco.
La scrapbooking per me è stata una rivelazione ed anche un sollievo in un momento particolare della vita in cui stavo cercando di capire come rendere alcuni ricordi meno dolorosi e riportarli ad essere un momento felice da rivivere. Così, nel layout e nel project life, ho trovato un modo molto colorato e sereno per fissare alcuni momenti belli e preziosi.

Un giorno poi, vagando on line, ho scoperto il Memory Planner di Heidi Swapp ed è stato subito amore perché mi ha riportato alla memoria i tempi della Smemoranda utilizzata a scuola e mi è sembrato da subito un modo meno impegnativo per il memory keeping rispetto al project life e ai layout.



Ho iniziato così, inserendo foto e scrivendoci accanto frasi e pensieri, aggiungendo sticker, timbrate e abbellimenti vari. Qui vi mostro qualche pagina...




Nell’arco dei mesi, mentre il mio planner diventava sempre più spesso, anche il mio stile cambiava alla ricerca della mia dimensione, finchè un giorno sono entrata nel gruppo di Rosy e ho capito che lo Scrappin’ Planner era un concetto che faceva per me: adattare le pagine del planner alla parte dello scrapbooking che mi piaceva di più, ovvero il layout.

Ho iniziato a trattare il planner come un diario dove creare dei mini layout settimanali, dedicando alla settimana due layout.
Ovviamente, vista la mia passione per il layering, presto il Memory Planner ha iniziato a gonfiarsi a dismisura, quindi ho dovuto trasferire parte dei mesi già scrappati in un binder d’archivio.



Nel frattempo ho portato nella mia collezione diverse agende, sia personal che formato A5, provando ad impiegarle per diversi utilizzi, fatto sta che per il mio stile (chissà se sarà quello definitivo?!!)  il Memory Planner di Heidi Swapp nel formato classico è sicuramente il migliore.
Per quest’anno, quindi, ho scelto nuovamente il planner di Heidi nel formato classico nella versione nera con i fiori.

L’ho scelto sia per perché trovo che il colore molto neutro mi permetta di giocare molto con i colori, sia perchè mi incuriosisce provare questo nuovo layout delle pagine interne!


Prestissimo vi mostrerò alcune paginette realizzate sul nuovo planer!

Ci leggiamo presto... buono scrap!


Erika (Scrappika)

mercoledì 1 marzo 2017

......scrapchat

Salve a tutte
Oggi vi parlo di una novità a cui tengo moltissimo, un progetto tutto nuovo al quale sto lavorando già da un po'!!! Sta per iniziare la mia nuova rubrica video intitolata Scrapchat, durante ciascun episodio risponderò alle domande che mi verranno poste da tutte voi sulla mia pagina fb rosymercurio, domande inerenti lo scrap, i planner e tutto il mondo che ruota intorno, e se a qualche domanda non saprò rispondere chiederò il parere dell'esperta su quell 'argomento!!! Non vi sembra un'idea fantastica io non sto più nella pelle non vedo l'ora di cominciare. tra le domande a cui risponderò ci sarà anche una che vincerà un premio scrap e sarete voi stesse a decretare la vincitrice votando la domanda che vi è sembrata più interessante.
Questo è il bellissimo logo della nuova rubrica creato dalla nostra Lucy in the wonderland
ma per una prima chiacchierata ho preparato la presentazione video vi va di vederla e dirmi cosa ne pensate????